Questo sito utilizza cookies "tecnici" per facilitare la navigazione e ottimizzare le pagine web. Proseguendo nella navigazione se ne accetta l'utilizzo. Leggi di più

Cruciferous Plus NeoLife Visualizza ingrandito

Cruciferous Plus - Integratore di crucifere

892

Nuovo prodotto

Cruciferous Plus NeoLife racchiude tutti gli elementi nutrizionali estratti da verdure della famiglia delle crucifere come broccoli, ravanelli, cavoli verdi, senape nera, senape marrone e crescione. Ogni compressa apporta i fitonutrienti equivalenti a quelli di una porzione ideale di un'ampia varietà di verdure della famiglia delle crucifere.

Maggiori dettagli

26,72 € tasse incl.

Dettagli

Tutti i benefici delle crucifere

La famiglia delle crucifere, indicate anche come brassicacee, si contraddistingue dai fiori a quattro petali disposti a croce, da cui deriva appunto il nome. In realtà identifichiamo più facilmente questa famiglia botanica con i nomi comuni delle singole specie che la compongono. Alcuni esempi sono piante selvatiche e spontanee come crescione, ravanello, rucola e senape, ma ci sono anche le moltissime varietà di cavolo coltivate, ognuna delle quali caratteristica di una particolare zona: cavolo verza, cavolo rapa, cavolo cappuccio, cavolo romano, broccolo, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, compreso l’orientale pak choi. Anche dal punto di vista cromatico esiste una buona la varietà: cavolo nero, cavolfiore viola o bianco, broccolo verde, viola o addirittura rosa o arancione, la scelta è davvero ampia, così come le modalità possibili di consumo. Nel loro vasto assortimento questi ortaggi sono ricchissimi di micronutrienti e componenti fitochimici che possono darci numerosi benefici. Con l’avvicinarsi dell’inverno, quando comincia la loro stagione, è bene che i diversi tipi di cavolo diventino parte integrante della nostra dieta quotidiana così da poter sfruttare tutte le loro proprietà.

Proprietà delle crucifere

Stiamo innanzitutto parlando di ortaggi, e nello specifico di verdure con un basso potere calorico e una grande capacità saziante, grazie alla consistente presenza di fibre e acqua. Se segui le indicazioni del piatto unico di Harvard puoi quindi dedicare a broccoli e cavoli almeno metà dello spazio, lasciando libera la tua fantasia nelle preparazioni. So a cosa stai pensando (e probabilmente stai già formulando la scusa per non mangiarli): l’odore che acquistano questi cibi con la cottura è davvero intenso e non esattamente piacevole. È dovuto a uno di quei componenti fitochimici nominati poche righe fa, il sulforafano, che contiene al suo interno le molecole di zolfo responsabili sia dell’odore sia di molti effetti benefici. Quindi è meglio aprire la finestra e arieggiare la cucina o rinunciare al vantaggio di mangiare questo alimento? Sono convinto che tu possa resistere, in favore di un’alimentazione che sia potenziativa per la tua salute. Oltre a fibre e acqua, che migliorano la funzionalità e la motilità intestinale e modulano la risposta glicemica al pasto, scopriamo le principali sostanze presenti nelle crucifere e i loro effetti sull’organismo.

Vitamine

Vitamina C: ha capacità antiossidanti ed è in grado di proteggerci dalle infiammazioni che sono all’origine di diversi tipi di patologie. Funziona quindi come rafforzatore del sistema immunitario. Addirittura i broccoli ne contengono il doppio dell’arancia, ma attenzione ai metodi di cottura se vuoi preservare questa vitamina, dato che si deteriora facilmente con il calore. Vitamina K, coinvolta nella coagulazione del sangue e molto presente in tutte le crucifere. Occhio all’interazione con i farmaci che possono avere queste verdure, fai attenzione e chiedi il parere del medico se segui una terapia con anticoagulanti. Acido Folico (Vitamina B9), ha un ruolo nella produzione dei neurotrasmettitori regolatori dell’umore. Un consumo elevato di folati dall’alimentazione è associato inoltre a un minor rischio di depressione. Betacarotene è il precursore della vitamina A. Si trova soprattutto nelle foglie esterne delle piante, rinforza anch’esso il sistema immunitario e favorisce la salute di pelle e occhi.

Minerali

Calcio: cavoli, broccoli e affini sono la principale fonte vegetale di questo micronutriente, informazione utile per quelle persone che consumano pochi formaggi e latticini, per scelta o per via di intolleranze o allergie. Magnesio, fosforo e potassio contribuiscono alla capacità di contrastare la fatica.

Composti fitochimici

Indolo 3 carbinolo: contribuisce ad aumentare la produzione di metaboliti estrogenici con azione antitumorale, tanto che attualmente esistono anche degli integratori di questa sostanza. Sulforafano: è un potente alleato della nostra salute che agisce nella prevenzione dei tumori, in maniera selettiva su quelli riguardanti l’apparato digerente. Ha infatti capacità di essere selettivamente tossico per le cellule maligne. Sembra inoltre che il sulforafano possa costituire un approccio interessante per la gestione del dolore neuropatico persistente e potenziare l’azione analgesica della morfina, ma gli studi in questo senso sono ancora pochi e per lo più non ancora testati sull’uomo. Flavonoidi, tra cui la quercetina, un potente antiossidante in grado di aumentare la protezione cardiovascolare, e le antocianine, presenti soprattutto nei cavoli di colore viola.

Altri nutrienti

Triptofano: è un aminoacido essenziale nella sintesi di serotonina, detta “ormone della felicità”. Una dieta ricca di triptofano infatti favorisce la sintesi di serotonina e ha un impatto positivo sui sintomi di depressione, e la famiglia dei cavoli ne è la fonte vegetale prevalente.

Molti studi scientifici hanno evidenziato gli effetti benefici derivanti dal consumo regolare di crucifere. Le maggiori organizzazioni di sanità raccomandano di consumare almeno una porzione di crucifere al giorno ma, anche a causa del sapore molto pungente di queste verdure, il consumo effettivo è molto inferiore. La cruciferecontengono due fitonutrienti importantissimi il cui impatto sul nostro benessere è stato dimostrato scientificamente: gli indolo carbinoli e gli isotiocianati come il sulforafano, oltre al terpene, ai calconi e agli isoflavonoidi, una serie di elementi nutrizionali indispensabili per il benessere dell’organismo e proteggono il DNA delle cellule.

La formula esclusiva di Cruciferous Plus NeoLife contiene solo estratti di alimenti naturali come fonte di questi fitonutrienti vitali, derivanti da vari vegetali della famiglia delle crucifere, per assicurare una integrazione ad ampio spettro: la miscela comprende infatti broccoli, ravanelli, cavoli verdi, senape nera, senape marrone e crescione.

Ampio spettro di crucifere e di fitonutrienti

  • I fitonutrienti delle verdure crucifere correlati, sono in grado di assicurare la loro protezione contro specifici elementi di pericolo per il nostro benessere.

Esclusiva miscela di crucifere

  • Include broccoli, ravanelli, cavolo verde, senape nera, senape marrone e crescione.

Benefici aggiuntivi di altri fitonutrienti

  • Fitonutrienti contenuti nelle arance, nella radice di liquerizia e nei semi di soia.

Praticità del prodotto

  • Basta una tavoletta per avere tutti gli elementi nutrizionali di una porzione ottimale di crucifere e altri fitonutrienti correlati.

I nostri integratori non contengono glutine, le dosi indicate sul sito sono suggerite dalla società stessa e tali non intendono trattare, diagnosticare, curare alcun tipo di malattia

Uso

1 compressa al giorno durante un pasto.

Confezione da 60 compresse

Recensioni

Scrivi una recensione

Cruciferous Plus - Integratore di crucifere

Cruciferous Plus - Integratore di crucifere

Cruciferous Plus NeoLife racchiude tutti gli elementi nutrizionali estratti da verdure della famiglia delle crucifere come broccoli, ravanelli, cavoli verdi, senape nera, senape marrone e crescione. Ogni compressa apporta i fitonutrienti equivalenti a quelli di una porzione ideale di un'ampia varietà di verdure della famiglia delle crucifere.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Scarica